Miscuglio biofumigante contro gli organismi nocivi presenti nel suolo

Benefici

  • Controllo delle malattie trasmesse dal suolo come Fusarium e Rizoctonia attraverso l'uso di sostanze vegetali biologicamente attive (biofumigazione)
  • Miscuglio a rapida crescita, da utilizzare come coltura intercalare anche quando lo spazio temporale è limitato.
  • Produzione di un’abbondante e rigogliosa biomassa.
  • Per ottenere il migliore effetto biofumigante attendere la piena fioritura, in genere dopo 7-8 settimane dalla semina, sminuzzare il più finemente possibile la massa verde e quindi interrarla subito dopo.
  • La miscela tra il rafano nematocida DEFENDER e la Brassica juncea TERRAFIT rappresenta il compromesso ideale per ottenere un ottimo risultato nei confronti di un’ampia gamma di patogeni.
COMPOSIZIONE MISCUGLIO
Rafano oleifero var. DEFENDER 50%
Brassica juncea var TERRAFIT 50%
CARATTERISTICHE VARIETALI
Sviluppo Iniziale
7
Sopressione malerbe
6
Resistenza all'erosione
7
Trattenuta acqua/azoto
5
Formazione humus
7
Resistenza al freddo/gelo
4
Resistenza al secco
6
CONSIGLI DI COLTIVAZIONE
Periodo di semina da marzo a ottobre
Quantità di seme 18-20 Kg ettaro
Semina Con seminatrice da sodo o da frumento
Profondità semina 1-2 cm
Concimazione 40-60 Kg di N per ettaro (consigliata)
Protezione piante Normalmente non necessaria
Confezioni Sacchi da 7,5 Kg

Scarica scheda tecnica BIOFUMIGATION - PDF